Alle Porte del Salento

ITINERARI

Fasano e Savelletri

Fasano
Il Casale di Santa Maria di Fasano vive agli inizi (1068) all'ombra del convento di S. Stefano i cui abati sono in antagonismo con Conversano e Monopoli. Nel 1678 respinge un assalto di 300 pirati turchi, autori di feroci scorrerie lungo le coste pugliesi. In ricordo di tale evento ogni anno in occasione della festa dei protettori, Madonna di Pozzo Guacito e San Giovanni Battista, si svolge il corteo storico detto la "Scamiciata". Intorno al 1700 Fasano conta circa 7.000 abitanti di cui l'affermata borghesia di estrazione contadina, ha ben gestito le risorse agricole del territorio.

Savelletri
Del fastoso passato si possono ammirare gli scavi dell'abitato antico, con le mura, l'acropoli dotata di un tempio, il porto e la città bassa che comprendeva, tra l'altro, due basiliche paleocristiane, case e botteghe, il foro, sacelli, fornaci e tombe. Molti anche i reperti conservati nel Museo archeologico nazionale locale, nel cui recinto ci sono anche una grande tomba a camera messapica e la necropoli.

Fasano Savelletri

RICHIEDI INFORMAZIONI »

News, offerte ed eventi