PUGLIA

Gallipoli, Lecce e Otranto

Gallipoli
L'insediamento originario si deve ai messapi, che gli diedero il nome di Anxa.
L'attuale toponimo si deve ai greci, e deriva invece dal termine kalé pólis, che significa "bella città".
Sorge in posizione suggestiva: l'antico abitato si trova su una piccola isola, collegata per mezzo di un ponte secentesco al promontorio retrostante, che è una parte della costiera salentina. Caratteristici sono gli edifici della città, rivestiti di calce e coi tetti a terrazza, e pregevoli i monumenti, in primo luogo il Castello angioino e soprattutto la cattedrale di Sant'Agata, eretta nei modi del tardo barocco leccese.

Otranto
Per la sua posizione geografica fu, lungo i secoli, coinvolta nelle vicende storiche che travagliarono i popoli dal Paleolitico Superiore ai nostri giorni. Tutti lasciano tracce del loro passaggio: i Paleolitici le "Grotte dei Cervi"; i Messapi, tombe e forni di ceramiche; i Greci, colonne monolitiche di marmo, capitelli, tombe; i Romani una "necropoli", tombe, epigrafi, stele.

Lecce
La bella città di Lecce fu definita la “Firenze del barocco” perché questo grande fenomeno tra il XVI e il XVIII secolo la impreziosì di monumenti. Il paesaggio è colmo di esempi illustri, e uno dei più vivaci è rappresentato dalla basilica di Santa Croce che, reduce da un lungo restauro, appare ora in tutto il suo bianco splendore . E come non citare la Cattedrale che crea, nella piazza, un luogo scenografico di grande bellezza.

richiedi informazioni

newsletter

Segui le notre news

per informazioni

Grand Hotel Masseria Santa Lucia
S.S. 379 Km 23,5 usc. Costa Merlata
72017 Ostuni Marina (Br) Puglia
T. +39 0831.3560 - F. +39 0831.304090
info@masseriasantalucia.it

social

Seguici su




© Copyright Grand Hotel Masseria Santa Lucia - P.IVA 01389280742 - Tutti i diritti riservati - sviluppo web logovia design & photo robertolepore